News

69 il nuovo bianco firmato La Tognazza, un vino per i sensi che sa emozionare

Posted On maggio 31, 2016 at 5:01 pm by / No Comments

Un lungo lavoro e tanto tempo trascorso tra vigna e cantina per questo nuovo vino, il 69, che inaugura la linea “La Tenuta”. Abbiamo scelto un blend di chardonnay, grechetto e malvasia per un IGT Umbria importante e di forte impatto emotivo e sensoriale. Un vino da scoprire con i sensi, difficile da dimenticare dopo averlo assaggiato.Questo vino è il primo di una nuova linea pensata per un pubblico più raffinato, più gourmet, che vuole emozionarsi quando sceglie di bere un buon bicchiere. E’ un vino elegante e raffinato, che si sposa bene con piatti ricercati, soprattutto a base di pesce, con selezioni di formaggi, anche erborinati. Piacevole da bere da solo, come vino da meditazione, magari a fine pasto, grazie anche alla sua corposità e al calore che gli 8 mesi di barrique gli conferiscono.

Potrebbe essere pensato come un vino più classico rispetto alla linea Supercazzola. Noi lo consideriamo il nostro salto di qualità come team, come azienda e come cantina. E’ un vino ricercato che ci ha impegnato per lungo tempo, portandoci su un terroir diverso dal Lazio. Siamo arrivati infatti in Umbria scegliendo tre vitigni di cui uno autoctono come il Grechetto.

Una regione, questa, che a nostro avviso ha delle similitudini con la campagna laziale ma con un’esperienza sul vino più radicata e affermata. Ecco, perché il nostro percorso produttivo ci ha portato “fuori regione”, puntando alla qualità abbiamo operato un’attenta selezione delle uve coltivate, delle persone da coinvolgere in questo progetto, delle strutture con cui siamo entrati in sinergia per creare ciò che noi definiamo #MondoTognazza.

Abbiamo lavorato in vigna con i nostri agronomi, che hanno seguito nelle varie fasi la produzione, la resa e la vendemmia. In questi anni abbiamo anche conosciuto e selezionato agricoltori appassionati con le loro uve, con cui abbiamo creato un progetto moderno di “rete”, che disegna un percorso di produzione completa dalla vigna alla bottiglia in cui La Tognazza e il suo staff è presente in ogni fase. Scelte condivise sul progetto MondoTognazza che ci unisce e che punta a creare vini di alta qualità, con standard precisi e uno stile innovativo e all’avanguardia.

69, è u’etichetta che rappresenta un omaggio alla storia de La Tognazza, che nasce proprio nel 1969 e che segna la crescita e l’impegno della nostra cantina. Un chiaro omaggio a quello che era il sogno di Ugo Tognazzi, che in quell’anno dà vita al suo mondo fatto di orti, vigne, prodotti home made e cucina.

Il 1969 è l’anno zero di un luogo fisico che negli anni è diventato un mondo suggestivo che rappresenta oggi un brand e un life style. Da questo luogo abbiamo ripreso quella filosofia che tanto amiamo e che abbiamo fatto nostra al 100%. Da quella che era La Tognazza abbiamo intrapreso un cammino complesso, fatto di prove, esperimenti, tentativi, puntando sempre più in alto, con la volontà di essere un’azienda che produce con il suo know-how grandi vini, anche se lo fa con una buona dose di ironia. E con la linea “La Tenuta” pensiamo di esserci riusciti.

In autunno sarà la volta del rosso della linea La Tenuta: Casa vecchia. Un nuovo capitolo di questa storia.

Il 69 sarà presentato in anteprima per gli operatori e la stampa specializzata giovedì 9 giugno ore 18, presso La Buvette, in via della Vittoria (zona Piazza di Spagna) a Roma.

Lascia un commento